Facebook Marketing non invitare gli amici a mettere like

Facebook Marketing – Perché non invitare amici e parenti a mettere mi piace sulla tua pagina.

Succede spesso che amici, parenti, conoscenti e clienti ti chiedono di mettere like alla sua pagina o su di un post.

Perché non si deve mai utilizzare lo strumento “invita amici” per far crescere una pagina su Facebook?

  • Perché è antipatico ricevere una richiesta di like ad una pagina perché ci costringe a mettere like solo ed esclusivamente per il rapporto che ci lega con chi ci ha fatto la richiesta. Il non mettere il like ad un amico, cliente o conoscente ci fa sentire in colpa.
  • Perché chi mette un like unicamente per non dispiacerti probabilmente non interagirerà mai con la tua pagina. Non interagendo mai Facebook non gli farà mai vedere i contenuti della tua pagina. Per cui quel tuo amico diventerà solo un numero. Usando un paragone è come vincere al solitario barando. Gli esperti di marketing definiscono questo fenomeno “vanity metrics”.
  • Perché questo modo di agire è dannoso. Le percentuali di copertura organica dei post di Facebook sono molto basse quindi se hai molti Like “vanity” hai poche possibilità che chi è veramente interessato alla tua pagina veda i post che tu pubblichi; inoltre se utilizzi Facebook Ads il fato di avere molti like “vanity” falserà tutte le tue statistiche. Un altro problema sorge quando utilizzi lo strumento della creazione pubblico, con tale strumento puoi creare una “Lookalike Audience” cioè un gruppo di persone interessate alla tua pagina a cui indirizzare i contenuti sponsorizzati questo gruppo viene generato anche tenendo conto degli interessi di chi ha messo like sulla tua pagina.

Faccio un esempio: mi è arrivata una richiesta da un conoscente di mettere il like ad una pagina di un centro dove si risolvono i problemi estetici quali quelli della cellulite dopo parto. A parte il fatto che io sono un uomo è non ho questi problemi (quindi il target è errato) il centro estetico si trova a Roma e io vivo a Bassano del Grappa. Quindi ogni azione basata sul mio like sarà inutile.

Un magnifico paragone con il mondo reale riguardo ai “vanity like” o peggio ai “like comprati”: immaginate di riempire un negozio di manichini per farlo sembrare sempre affollato.

Se vuoi far sapere ai tuoi amici di cosa parli nelle tue pagine pubblica sul tuo profilo alcuni post che trattano l’argomento e se qualche amico è interessato vedrai che i like arriveranno da soli e saranno qualificati.

Non commettere un’altro errore molto di moda oggi taggare persone in un tuo post solo per renderti visibile otterrai l’effetto contrario.

Ci sarebbe molto altro da dire su questo argomento, ma questo insieme ad altri aspetti viene affrontato durante i nostri incontri di Facebook Marketing. Se sei interessato all’argomento contattaci
Legge fondamentale meno velocemente cresce una pagina e più solida sarà in futuro.

Caricando...